I sentieri di Oga

Non solo critiche ma anche proposte realizzabili per migliorare !
Avatar utente
pinna
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 15:46
Località: Confederella
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pinna » martedì 25 marzo 2008, 17:05

Come promesso alcune settimane or sono, mi sono mosso per cercare di capire come funziona la gestione/manutenzione dei sentieri in altre destinazioni o regioni turistiche. Come mi aspettavo non ho ricevuto molte risposte (circa il 30%), ma mi auguro ugualmente che qualche assessore al turismo o anche semplicemente una persona che abbia a che fare con chi "tira i fili" legga le risposte e le sottoponga a chi di dovere. Magari trovano uno spunto per avviare una proficua collaborazione con associazione che non avevano preso in considerazione fino ad oggi.

P.S.: Peccato non aver ricevuto neanche una risposta dalle APT italiane... Avranno forse pensato "Mors tua vita mea"??? Speriamo di no :evil:

Spero di essere stato utile alla "causa de Oga" :D :D :D

Enti contattati
➢ Vorarlberg Tourismus (Austria) -> Vorarlberg
➢ Tirol Tourismus (Austria) ->Tirolo
➢ Kärnten Tourismus (Austria) -> Carinzia
➢ Salzburg Tourismus (Austria) -> Salisburgo
➢ Österreichs Wanderdörfer (Austria)
➢ Liguria Turismo
➢ Piemonte Turismo
➢ Toscana Turismo
➢ Umbria Turismo
➢ Sicilia Turismo
➢ Sardegna Turismo
➢ Francia Turismo
➢ Ente Turistico Lago Maggiore (Svizzera)


Salisburgo
La manutenzione dei sentieri viene commissionata dai proprietari degli stessi (comune, regione). Vi è una divisione tra sentieri alpini e sentieri di fondovalle. Quelli alpini vengono “curati” dai Club Alpini regionali mentre quelli di fondovalle sono di dominio dell’Ente Turistico locale (in Italia le APT) o del comune dove si trovano. Varia da luogo a luogo se i lavori sono svolti da impiegati comunali, da collaboratori dell’APT o da esterni, come pure la ripartizione dei costi (a carico del comune o dell’APT).

Tirolo
La gestione dei sentieri è in mano all’Ufficio del Turismo, ai Club Alpini regionali e ai comuni. La manutenzione è affidata alle Organizzazioni regionali e vengono anche impiegati i disoccupati sia dall’ufficio del lavoro sia grazie al programma occupazionale “a chiamata”.
Questi lavori, dal punto di vista finanziario, sono a carico del gestore (Ufficio del Turismo, Club Alpino regionale e comune).

Ente Turistico Lago Maggiore (Svizzera)
L’ETLM dispone di una propria squadra per la manutenzione dei sentieri, composta da 4 capi squadra e un responsabile supervisore. Collaborano, per circa sei mesi, con 10 persone del Piano Occupazionale Temporaneo (disoccupati che sono disposti a lavorare a chiamata) e, se ce n’è bisogno, prendono ancora 1-2 aiuti extra in estate. Il Cantone (in Italia sarebbe la Regione, penso) mette circa 1/3 tramite un sussidio speciale per la manutenzione dei sentieri, i restanti 2/3 sono a carico dell’ETLM (APT in Italia).
No pain, no glory!

Avatar utente
elemont
Collaboratore attivo
Messaggi: 285
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2008, 11:49
Nome e Cognome: Iginio De Monti
Località: Oga di Valdisotto
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda elemont » domenica 30 marzo 2008, 21:00

Ciao Pinna !
Vedo che ti sei impegnato seriamente e spero che la tua ricerca serva a stimolare i responsabili locali e venga presa seriamente in considerazione per organizzare al meglio almeno la sistemazione dei sentieri principali.

Un tempo i sentieri erano tenuti liberi e praticabili perchè erano indispensabili per spostarsi con il bestiame, per raccogliere la legna e per raggiungere velocemente i pascoli e le baite in quota, oggi sono stati trascurati e alcuni non sono più percorribili a causa della vegetazione e delle frane che li hanno erosi (vedi ad esempio il sentiero che dalla "fretula" va verso il "plan delle malosene plane" attraversando il rio Cadolena ed il "pistone di rientro" abbandonato) ma i sentieri ben tenuti e ben valorizzati creano un enorme valore aggiunto per tutti.

Credo (ma mi posso informare meglio) che gli enti preposti per valutare e organizzare un intervento di ripristino e di manutenzione dei sentieri di montagna siano questi:
Corpo Forestale dello Stato
Comunità Montana
Comune di Valdisotto
e visto che la zona alla destra (orografica) del rio Cadolena è concessione mineraria per la captazione delle acque minerali Levissima sarebbe da coinvolgere anche la "Sanpellegrino spa" che penso potrebbe contribuire a finanziare e a supervisionare un progetto di recupero.

Speriamo che qualcosa si muova e che qualcuno che è a conoscenza della situazione ci fornisca qualche informazione su cosa si pensa di fare al riguardo o se al momento l'argomento non è stato preso in considerazione...da nessuno !
In questo caso ci si potrebbe organizzare e con un minimo di partecipazione della gente richiedere ufficialmente di intervenire.

Visto che questa è una discussione propositiva abbastanza sentita ed importante non lasciamo cadere l'argomento e proviamo a spingerlo con forza facendolo arrivare a chi può intervenire!

Ora invio il link di questo topic agli enti sopra citati sperando in una loro risposta.
Elemont

hombre que trabaja pierde tiempo precioso !!

Avatar utente
pinna
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 15:46
Località: Confederella
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pinna » lunedì 31 marzo 2008, 9:44

Sinceramente sono curioso di vedere se rispondono e in secondo luogo cosa rispondono. Speriamo di non dover leggere che hanno passato la cosa a chi di dovere...

Buona settimana a tutti.
No pain, no glory!

Avatar utente
elemont
Collaboratore attivo
Messaggi: 285
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2008, 11:49
Nome e Cognome: Iginio De Monti
Località: Oga di Valdisotto
Contatta:

Re: I sentieri di Oga : informazioni al riguardo

Messaggioda elemont » mercoledì 2 aprile 2008, 13:17

In merito a questo argomento ieri sera ho ricevuto una telefonata dal sig. Luca Pozzi, Presidente della Comunità Montana Alta Valtellina nonchè Consigliere Comunale di Valdisotto per informarci sulla situazione relativa ai sentieri ed alle strade di montagna.
In breve riassumo:
1- Esite un progetto (già finanziato e iniziato) per la tracciatura ed il riporto sulle mappe e dei sentieri principali con l'utilizzo di GPS.

2- E' già diponibile una serie di cartelli indicatori (realizzati in alluminio e confrmi allo standard Provinciale) che saranno posizionati al più presto dal Gruppo Alpini di Valdisotto (con contributo della CMAV) in prossimità dei tracciati, mentre due cartelli illustrativi con indicati i sentieri principali saranno posizionati a Santa Lucia, a Oga e presso l'ufficio turistico di Bormio.

3- A Gennaio 2008 è stato approvato un finanziamento per la realizzazione di un ulteriore progetto CMAV, che comprende tutta l'alta valle, per il rilievo e la sistemazione dei sentieri e per l' inserimento dei medesimi in una mappa digitale che sarà possibile consultare on-line sul sito della CMAV, in questo progetto sono anche previsti i costi per gli interventi di manutenzione che emergeranno durante i sopraluoghi per i rilievi.

4- In questi anni è stata data priorità alla realizzazione delle strade tagliafiamma, alcune già realizzate (Redont - La Mandria) ed altre in corso di esecuzione (Raccordo strada di Tiola con quella di Cerdec, Campel, Strada dell' Incant, Strada Monte)

5- Altri interventi sono previsti in zona Forte di Oga con l'apertura ai visitatori della Centrale Termica ed alla realizzazione di una saletta all'interno della Casermetta per eventuali incontri e presentazioni.
Sempre in zona Al Forte è previsto l'interramento di un tratto della linea elettrica 23.000 V.

Questo è quanto, sono rimasto d'accordo con Luca Pozzi per organizzare un incontro presso la CMAV per illustrarci meglio i vari particolari dei progetti riportando le cifre a disposizione, i costi, i modi ed i tempi per la realizzazione di quanto sopra.
Sarebbe auspicabile che qualcuno che ha partecipato a questa discussione si rendesse disponibile per questo incontro in modo da capire meglio i progetti e magari dare qualche utile consiglio in merito.
Sarà mia cura comunicare la data dell'incontro appena mi sarà comunicata.

Cordiali saluti a tutti
Elemont

hombre que trabaja pierde tiempo precioso !!

Avatar utente
pinna
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 15:46
Località: Confederella
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pinna » mercoledì 2 aprile 2008, 13:30

Questa sì che mi sembra una buona notizia. Pare che di carne al fuoco, almeno a quanto dice Pozzi, ve ne sia parecchia.
Pian pianino tutti si stanno attivando per la "causa de Oga" :D

Grazie elemont e felice giornata a tutti.
No pain, no glory!

Avatar utente
eternopadre
Collaboratore attivo
Messaggi: 192
Iscritto il: sabato 12 gennaio 2008, 23:06
Località: Oga Rutìc
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda eternopadre » mercoledì 2 aprile 2008, 17:43

ciao, Pinna
come vedi, q.c. si sta muovendo. Ma la situazione in Comunità Montana Alta Valtellina è "fluida". Cioé non si riesce a capire fin quando Pozzi, ora presidente, riuscirà a governare il tutto. Questione di pochi mesi. Vedremo.
Dovrei farti avere il CD con la carta (niente di tecnico) che l'"Amici di Oga" aveva realizzato nel 1994. Non posso spedirtela via mail perché pesa 47 MB (è in .TIFF). Se te la porto in redazione lasciandola a qualche graziosa tua collaboratrice, va bene?
eternopadre

Avatar utente
pinna
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 15:46
Località: Confederella
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pinna » giovedì 3 aprile 2008, 9:20

Buondì eternopadre

Come diceva il "buon vecchio" Stinca: affaire à suivre. Vedremo fino dove riusciranno ad arrivare.

Il cd con la cartina me lo puoi lasciare al centralino in Via Luini 19 a Locarno. Grazie.

Saluti e buona felice giornata.
No pain, no glory!

planta de poirif
Messaggi: 72
Iscritto il: sabato 29 marzo 2008, 17:29

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda planta de poirif » mercoledì 11 giugno 2008, 21:05

pinna, ho saputo che in Valchiavenna i seguenti Enti:
Provincia di Sondrio, Comunita' Montana , Consorzio Turistico Valchiavenna e Amministrazioni locali (Comuni) in collaborazione con il Tourig Club Italiano hanno pensato progettato e realizzato quello che a te piacerebbe per Oga e paesi vicini:
piste ciclabili
collegamento dei vari percorsi ciclabili
ritracciatura degli antichi sentieri
accesso ai sentieri
indicazioni turistiche riorganizzate
indicazione dei parcheggi
sarebbe bello avere tutto cio' anche a Oga vero?
Magari ci sara' la possibilita' chissa' se il Comune di Valdisotto verra' incontro agli appassionati?
Comunque se interessa a qualcuno si vada a: http://www.studiericerche@touringclub.it

Avatar utente
pinna
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 15:46
Località: Confederella
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pinna » venerdì 13 giugno 2008, 9:57

Buondì cara planta de poirif

L'indirizzo che mi hai dato per andare a vedere quanto di buono è stato fatto in quel della Valchiavenna in fatto di sentieri e affini, non riesco a utilizzarlo. Mi dice che non trova il server :cry: :cry: :cry:
Sei sicuro che l'indirizzo sia corretto?

Grazie e buon "uichend"
No pain, no glory!

planta de poirif
Messaggi: 72
Iscritto il: sabato 29 marzo 2008, 17:29

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda planta de poirif » venerdì 13 giugno 2008, 15:58

a me e' sembrato di aver letto esattamente cosi.
Prova allora a entrare nel sito generale del touring club italiano http://www.touringclub.it poi cerca la sezione che ti ho indicato.
Aspetta qualche giorno perche' il sito e' bloccato per manutenzione.
se trovo qualche cosa io ti diro'

Avatar utente
elemont
Collaboratore attivo
Messaggi: 285
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2008, 11:49
Nome e Cognome: Iginio De Monti
Località: Oga di Valdisotto
Contatta:

Incontro in CMAV

Messaggioda elemont » mercoledì 2 luglio 2008, 13:07

Finalmente siamo riusciti a sincronizzarci per l'incontro con Luca Pozzi ed i responsabili tecnici della CMAV per illustrarci la situazione riguardo ai sentieri dell'alta valle.
Ci è stato descritto il progetto e lo stato di avanzamento:
La prima fase riguarda l'alta valle e prevede la mappatura di circa 330 km di sentieri, la posa di circa 140 pali e l'installazione di circa 300 cartelli indicatori realizzati in alluminio secondo lo standard provinciale.
Saranno individuati e segnalati i punti critici dei sentieri che neccessitano di manutenzione che sarà effettuata a cura della CMAV.
Il Gruppo Alpini di Valdisotto ha iniziato in questi giorni il posizionamento dei cartelli seguendo la mappatura prevista e in CMAV stanno lavorando per trasferire i dati finora rilevati con il GPS sul sistema geografico del territorio, con l'obbiettivo di renderli disponibili al pubblico entro fine anno sul sito CMAV.

Gli appassionati potranno accedervi e scegliere da una lista dettagliata l'intinerario che interessa,impostare i punti di partenza e arrivo, visualizzare il tracciato , stampare il road-book con le indicazioni. trasferire i dati sul navigatore Garmin per utilizzarli in tempo reale o visualizzarli in tridimensionale su Google Earth.
Il sig. Pini (responsabile del progetto) ci ha mostrato in anteprima le potenzialità del sistema che personalmente ritengo molto interessante e all'avanguardia.

Nel sito CMAV saranno integrati anche i dati di altri rilievi già effettuati e visibili QUI !

A Oga e a St. Lucia saranno a breve posizionate le bacheche illustrative con la spiegazione dei segnali e la mappa della zona.
Se qualche appassionato noterà mancanze o discordanze nella posa dei cartelli, può utilizzare questo forum per segnalarle, certo che le informazioni giungeranno agli interessati che ne terranno il debito conto.

La seconda fase già finanziata dalla regione prevede il completamento della mappatura su tutta l'area dell'alta Valtellina che comprende Sondalo, Valleccetta e Valfurva coinvolgendo anche il Parco nazionale dello Stelvio per un totale di 1300 km di sentieri nonchè le verifiche per organizzare le manutenzioni dei medesimi.
Anche quaesti dati saranno inseriti nel sistema CMAV e disponibili al pubblico.

Infine il Consorzio Forestale sta lavorando per una verifica dello stato delle strade di montagna e della viabilità agroforestale per organizzare le manutenzioni sulle strade esistenti ed eventualmente creare altri nuovi collegamenti.

All'incontro oltre al sottoscritto era presente L. Raineri (Pro Loco Valdisotto).
Ringrazio la CMAV per la disponibilità dimostrata.

Ciao a tutti.
Elemont

hombre que trabaja pierde tiempo precioso !!

Avatar utente
pinna
Messaggi: 62
Iscritto il: martedì 22 gennaio 2008, 15:46
Località: Confederella
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pinna » venerdì 4 luglio 2008, 8:47

Vedo che finalmente per il turismo si muove qualcosa anche oltre i mattoni per costruire nuove case...

Me ne rallegro e l'allegria regna sovrana :lol: :lol: :lol:
No pain, no glory!

Avatar utente
MorningMist
Messaggi: 43
Iscritto il: domenica 20 gennaio 2008, 14:44

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda MorningMist » giovedì 18 settembre 2008, 15:37

Wow *_*

tralatro... non sono più riuscita ad avere ulteriori informazioni, ma vedo che Pinna ha fatto un ottimo lavoro!
Presto potrò passeggiare senza rischiare di trovarmi all'improvviso in jungle di erba altissima :D

[So che c'entra relativamente poco coi sentieri di Oga... ma come funziona la caccia nel parco nazionale dello stelvio? o meglio, esiste? quest'estate durante una passeggiata ho trovato non pochi rifiuti nel parco, ma soprattutto parecchi bossoli :(]

Avatar utente
elemont
Collaboratore attivo
Messaggi: 285
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2008, 11:49
Nome e Cognome: Iginio De Monti
Località: Oga di Valdisotto
Contatta:

Presentazione CMAV 29 aprile 2009

Messaggioda elemont » mercoledì 22 aprile 2009, 6:56

Pubblico di seguito la comunicazione della CMAV relativa alla presentazione della mappatura dei sentieri in alta Valtellina.

Speriamo che il progetto prosegua con un programma di manutenzione e di ripristino anche di quei sentieri diventati ormai quasi impraticabili !!


Bormio Outdoor - Naviga l'Alta Valtellina


La Comunità Montana Alta Valtellina e il Club Lombardia Team presenteranno, in una serata aperta a tutta la popolazione e prevista per mercoledi 29 aprile 2009 alle ore 21.00 presso la sala Terme di Bormio, il lavoro di marketing turistico svolto nell’ambito dell’ESCURSIONISMO.
All’inizio dell’incontro verrà presentato il portale turistico dell’Alta Valtellina che è stato recentemente rinnovato. Successivamente i presenti potranno prendere visione del nuovo servizio di mappe navigabili su internet “BORMIO OUTDOOR”. Questo servizio è stato realizzato dall’ufficio informativo territoriale della Comunità Montana e permette agli escursionisti di organizzare le uscite sul territorio dell’Alta Valtellina scegliendo tra i Percorsi Classici BIKE & TREKKING (consigliati dal sistema), percorsi personalizzati mediante una Creazione Guidata oppure initenari arricchiti di dettagli tramite la funzione Percorso Fai da Te.
L’utente può impostare le località di partenza, arrivo ed intermedie del proprio itinerario, calcolare il percorso, ottenere il roadbook completo, individuare i punti d'interesse ed in servizi turistici presenti nel territorio attraversato, visualizzare foto e filmati, effettuare il download dei dati per l’inserimento nel GPS.
La serata si concluderà con la presentazione ufficiale da parte del Club Lombardia Team delle attività di marketing che hanno accompagnato l’organizzazione dell’edizione 2009 della Granfondo Alta Valtellina.
Elemont

hombre que trabaja pierde tiempo precioso !!

Avatar utente
pedro
Messaggi: 47
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2008, 15:46

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda pedro » mercoledì 22 aprile 2009, 9:38

elemont ciao,
se possiamo partecipiamo a questo convegno alla terme Bormio del 29 aprile prossimo ?? Deve essere una bella cosa.... o(o solo una trovata pubblicitaria ??)
pedro
PEDRO

Dura guerra ....che mi Resisti !!!

gagarin
Collaboratore attivo
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2008, 20:04
Località: valdisotto

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda gagarin » venerdì 24 aprile 2009, 21:27

Non capisco perchè bisogna sempre andare a "criticare" o pensare che ci sia qualche interesse particolare nelle innovazioni e nei miglioramenti che vengono proposti e realizzati nell'ambito del nostro comprensorio. E' logico che ci sia di mezzo anche un interesse pubblicitario...l'adeguamento dei sentieri e la mappatura realizzata con le moderne tecnologie diventano automaticamente una promozione del territorio, un offerta in più per i turisti, ma in particolare possono risultare di supporto per tutti gli appassionati bikers! Buona stagione ciclistica a tutti gli appassionati delle due ruote (con i pedali!) Ciao.
gagarin.
INSIEME PER VALDISOTTO

Avatar utente
elemont
Collaboratore attivo
Messaggi: 285
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2008, 11:49
Nome e Cognome: Iginio De Monti
Località: Oga di Valdisotto
Contatta:

Re: I sentieri di Oga

Messaggioda elemont » giovedì 30 aprile 2009, 15:42

La presentazione delle nuove funzionalità del sito Alta Valtellina ed in particolare i moduli relativi alla mappatura dei sentieri delle nostre montagne ha riscosso un notevole consenso dai numerosi presenti all'incontro in sala terme ed in particolare tra gli operatori turistici.

Il progetto, finanziato con i fondi della regione, è costato 480.000,00 € e comprende il rilevamento dei tracciati dei sentieri con GPS, la creazione del geodatabase sentieristico, la progettazione delle segnaletiche e la messa in opera, la realizzazione del portale WEB Bormio Outdoor nonchè la realizzazione di mappe pieghevoli delle zone interessate con una prima tirature di 200.000 copie.

Il lavoro svolto dai tecnici CMAV si integra con le mappe "Tele Atlas" dei più comuni navigatori GPS e con Google Earth per permettere la visione tridimensionale del tracciato scelto, visualizzando i punti di interesse che si possono incontrare durante il percorso.

Riporto un paragrafo della descrizione del progetto distribuita ai presenti che non deve passare innosservato:
"Con il progetto l'Ente ha voluto perseguire un altro obbiettivo e cioè quello di consentire una più corretta pianificazione della manutenzione dei sentieri nel rispetto dei principi di economicità, efficacia e tempestività, coordinando gli interventi e destinando le risorse dove più necessario."
Ci auguriamo tutti che questo principio venga tenuto presente nei futuri impegni della CMAV e che anche i sentieri attualmente poco praticabili vengano ripristinati ed inseriti nelle mappe.

Complimenti ai tecnici CMAV e agli Alpini di Valdisotto che hanno realizzato la posa in opera della segnaletica.
Elemont

hombre que trabaja pierde tiempo precioso !!


Torna a “Nuove idee”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite