FABBRICATI E DISTANZE...

Commenti e Proposte sulla gestione del territorio
Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » mercoledì 20 agosto 2008, 14:00

Cari amici, ho letto sul forum alcune considerazioni sulla bellezza o bruttura di fabbricati in fase di costruzione e qualche polemica sulle distanze dalle strade comunali...
Allego, a titolo di esempio, ma ce ne sarebbero molti altri..., qualche foto scattata quà e là , tanto per documentare , penso in modo eloquente, il problema delle distanze tra le tanto amate case e le nostre povere strade...
Mi risulta che almeno in un caso certo (un semplice condominio di una ventina di appartamenti, ... valore sul mercato qualche milione di euri..), la giunta comunale abbia deliberato per lasciare edificare in DEROGA alla distanza minima!!!!
Ma visto che non c'è disparità di trattamento tra le frazioni, vediamo ste foto, Capitania, Oga, Cepina, mi manca Piatta, ma abbiate pazienza che verrà anche quella...
Morale: E' una vergogna questo andazzo e ancora più che la popolazione non si ribelli ...


HASTA LA VICTORIA SIEMPRE!!
Allegati
3.jpg
3.jpg (46.46 KiB) Visto 4665 volte
2.jpg
2.jpg (62.72 KiB) Visto 4653 volte
1.jpg
1.jpg (64.71 KiB) Visto 4646 volte

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » mercoledì 20 agosto 2008, 14:02

dimenticavo!!
prossimamente l'amministrazione non dovrà più appaltare lo sgombero neve, ci penseranno i privati a costruire i tetti sopra le strade!!!!
Allegati
5a.jpg
5a.jpg (63.5 KiB) Visto 4647 volte
5.jpg
5.jpg (64.78 KiB) Visto 4617 volte
4.jpg
4.jpg (69.29 KiB) Visto 4618 volte

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » mercoledì 20 agosto 2008, 16:47

Sulla strada per Bormio 2000, in loc. San Pietro ho notato quello che vedete sulle foto allegate...
Anche questa ultima frazioncina verrà distrutta e invasa di seconde case??
Che delusione...
Non mi si dica che l'amministrazione non può fare niente per porre un freno alle speculazioni! :( :(
Allegati
san pietro2.jpg
san pietro2.jpg (64.57 KiB) Visto 4606 volte
san pietro1.jpg
san pietro1.jpg (62.35 KiB) Visto 4581 volte

gagarin
Collaboratore attivo
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2008, 20:04
Località: valdisotto

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda gagarin » mercoledì 20 agosto 2008, 23:11

spiritoso!
INSIEME PER VALDISOTTO

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » giovedì 21 agosto 2008, 13:06

c'è poco da fare gli spiritosi...
c'è invece da piangere nel vedere il territorio deturpato a favore di poche decine di persone...

gagarin
Collaboratore attivo
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2008, 20:04
Località: valdisotto

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda gagarin » giovedì 21 agosto 2008, 20:38

la nostra amministrazione non ha fatto favori a nessuno, il nostro metro è sempre stato uguale per ZAGOR, GAGARIN, ROBIN, ELEMONT, ETERNOPADRE....come per il più grande impresario, il medio e il piccolo....una nota: per correttezza dovevi pubblicare anche le foto dell'edificio preesistente a Cepina e così si potevano vedere le distanze e come era la viabilità in quella zona (via Roma - via dosso Benedizione) e come invece risulta ora, così tutti potevano valutare meglio la situazione. Informo anche che in base a segnalazioni sono già stati effettuati controlli e non sono emerse anomalie,RISPETTO AL PROGETTO che risulta regolare per volumetrìe,distanze, altezze.... Devo anche aggiungere che non è la giunta che approva i progetti, ma questo è un lavoro che è seguito dall'ufficio tecnico il quale rilascia i permessi di costruire solo se rispettosi delle normative vigenti in materia. Questo non potrebbe ad arbitrio o a sensazioni bocciare dei progetti che risultano regolari, salvo poi incorrere in possibili denunce! Eventuali casi particolari illustrati dal tecnico responsabile dell'ufficio sono sì, sottoposti all'esame della giunta, per eventuali "piccole" e "rare" deroghe, ma vengono discussi, vagliati ed eventualmente approvati tenendo sempre ben presente l'interesse del Comune quindi della comunità, e in casi simili si presta la massima attenzione ad un comportamento uniforme proprio con l'intento di non favorire qualcuno a dispetto di altri! Questo è il nostro agire, poi ognuno può pensare come crede. Ho già scritto, rispondendo a ROBIN, come si deve procedere per eventuali dubbi e per accertare le presunte irregolarità. Se qualcuno, come te, ZAGOR è convinto che ci siano irregolarità in tutte le foto delle costruzioni che hai allegato, prenditi un giorno di ferie e poi passa in ufficio tecnico, chiama anche il sindaco (sempre presente in ufficio) che poi ti verrà illustrato progetto per progetto, riguardo le volumetrie spettanti, le distanze ... a proposito, è il muro che chiama distanza, non l'ala del tetto!
A fare foto si fa in fretta e non costa tanto, ad andare fino in fondo ad ogni singola problematica ci vuole molto più impegno e tempo ma se vuoi essere maggiormente obiettivo dovrai farlo.
SALUTI. gagarin
INSIEME PER VALDISOTTO

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » venerdì 29 agosto 2008, 13:21

ti ringrazio per la risposta, con le foto ho voluto solo documentare alcune cose che mi sono parse visibilmente fuori posto. Quando si dice che è l'ufficio tecnico che, nel rispetto del PRG rilascia i permessi di costruire mi sta bene, però, una tua collega afferma in un altro forum: "..omissis...la precedente amministrazione (inclusi quindi due attuali consiglieri di minoranza che ne erano vicesindaco ed assessore) dava il suo PLACET all'invio allo sportello unico del progetto di realizzazione di un volume pertinente ma staccato dall'attuale hotel nazionale, con alcune prescrizioni, a loro parere,migliorative.
IL consiglio comunale è poi sovrano nel decidere e, a parte quattro consiglieri (astenuti dalla votazione) e il vicesindaco, che doverosamente si è allontanato x incompatibilità in quanto progettista di una piccola parte, il Sindaco attualmente in carica ha proposto (nell' aprile 2007) la NON approvazione del progetto (vedi delibera sul sito del comune). L'attuale minoranza del futuro di Bormio... omissis.."
Quindi politicamente il Consiglio, ... se vuole..., ha tutti gli strumenti per "sistemare", "limitare", "disincentivare" tante e TROPPE speculazioni (sottotetti , distanze, posti auto monetizzati, cantine box trasformati in taverne ecc ecc). Chiaro che queste scelte gravano poi sulla riuscita o meno della rielezione, ... maggio 2009 si avvicina, vero?
E' anche chiaro che sono scelte difficili da prendere nei confronti di chi ormai comanda l'economia (purtroppo) dell'alta valle. Tante volte ho la sensazione che le decisioni politiche (di questa o quell'altra amministrazione) vengano prese valutando solo i problemi contingenti e non tenendo conto del futuro sia del territorio che delle prossime generazioni.
saluti a tutti.

gagarin
Collaboratore attivo
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2008, 20:04
Località: valdisotto

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda gagarin » domenica 31 agosto 2008, 22:53

Se pensi che si stia lavorando per maggio 2009, ti sbagli di grosso. Tu forse faresti, avendone la possibilità, delle azioni che ti porterebbero a qualche utile personale o di prestigio, per questo parli così... Come ho già detto più volte, fatti vivo che ti cedo il mio posto per maggio 2009, ...ma forse vorrai creare una tua lista, perciò ti faccio tanti auguri e, se fossimo tutti e due in gioco, sarà la gente a decidere, ma io sarò tranquillo perchè non mi sento così attaccato alla "poltrona" da soffrire se non mi venisse più assegnata, anzi mi resterebbe più tempo libero e qualche preoccupazione in meno.
In merito ai tuoi discorsi riguardanti Bormio, ho capito poco, lascerò la risposta a persone molto più competenti di me in materia.
Quello che dovevo dirti riguardo a tutte le tue segnalazioni sul forum, l'ho detto, non voglio più ripetermi.
gagarin
INSIEME PER VALDISOTTO

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » lunedì 1 settembre 2008, 21:48

caro gagarin... stai tranquillo, non ho velleità politiche, anche se ne avrei magari le capacità. D'altronde non ci vuole un altissimo quoziente intellettivo, ... considerata la media attuale...
Battute a parte, vorrei dirti che non mi piacciono le tue insinuazioni : ...Tu forse faresti, avendone la possibilità, delle azioni che ti porterebbero a qualche utile personale o di prestigio, per questo parli così... , che c.. vuol dire???
Guarda che io scrivo e documento solo quello che vedo, so che amministrare e ascoltare i pareri di tutti è difficile ma ... nessuno è obbligato a farlo, se ti sei preso questa responsabilità devi accettare anche le critiche, magari anche sbagliate, e non infervorarti per niente.
Guarda che le cose che dico riguardo le speculazioni, distanze fabbricati, lavori pubblici, le pensano e le dicono a mezza voce altre centinaia di persone locali e non... Il problema è che la popolazione è un po' come le pecore, dove va una, dietro anche le altre... e delle "pecore" vi ricordate solo a marzo/aprile ogni 5 anni...
Mi piacerebbe leggere opinioni di altra gente riguardo gli argomenti sollecitati, evidentemente tanti mugugnano ma prendersi la briga di esternare quello che si pensa non si deve...., non si può.... sennò qualcuno se la prende, povero...
Siamo arrivati al punto che gli imprenditori immobiliari vengono considerati un po' come benefattori, ... per fortuna che c'è l'ediliziaaaa, pensa se non ci fosseee, che farebbero i nostri poveri ragazziiiii ?..., chi avrebbe comprato la funivia del Ciuk??, e gli impianti di oga?? Ma ti rendi conto gagarin? E il territorio? E il futuro dell'economia locale? Che prezzo stiamo pagando tutti insieme per questo andazzo?... e intanto gli zeri sui conti bancari dei nostri "benefattori" aumentano esponenzialmente...
Probabilmente ce lo meritiamo, riflettiamo per favore.

Avatar utente
elemont
Collaboratore attivo
Messaggi: 285
Iscritto il: martedì 15 gennaio 2008, 11:49
Nome e Cognome: Iginio De Monti
Località: Oga di Valdisotto
Contatta:

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda elemont » martedì 2 settembre 2008, 17:47

Caro Zagor,
sono d'accordo con te sull'ultima parte del tuo intervento.

Gli imprenditori non guardano in faccia nessuno ma pensano solo ai loro interessi che ormai (io credo) non sono più solo questione di soldi ma anche di prestigio personale , di mania di grandezza e di potere e senz'altro non pensano al futuro dell'economia locale. (almeno per ora)

Ormai il sistema è bene oliato e tutto fila liscio anche grazie alla pertecipazione silenziosa di chi spera di trarre qualche beneficio dalla situazione che si è creata, di chi non ha interesse o voglia di sollevare problemi e di chi ha paura di restare senza lavoro e anche di chi se ne frega...

Sarà molto difficile cambiare rotta ed uscire da questo circolo vizioso e per farlo c'è bisogno della partecipazione di tutti iniziando dall'amministrazione che potrebbe agevolare chi costruisce alberghi o strutture turistiche con oneri più bassi o altri incentivi (se possibile) , dei cittadini che quindi potrebbero pensare di puntare qualcosa sul turismo e anche degli imprenditori che potrebbero utilizzare i capitali accumulati costruendo qualche albergo e creare le basi per un futuro migliore.

Speriamo che qualcosa si muova in questo senso, magari con il nuovo PGT in fase di studio saranno considerate anche queste possibilità.
Elemont

hombre que trabaja pierde tiempo precioso !!

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » lunedì 6 ottobre 2008, 15:06

sperando di fare cosa gradita, e visto che il forum sta sonnecchiando un pò, mi permetto di solleticare gli animi e allego una foto, che testimonia sempre più il fatto che forse (ed aggiungo ... sarebbe ora...) qualcuno cerca di esprimere opinioni in merito alla scellerata opera edificatoria...
chi deve intendere cerchi di intendere per favore... :twisted:
Allegati
basta.jpg
basta.jpg (56.09 KiB) Visto 3975 volte

Avatar utente
pedro
Messaggi: 47
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2008, 15:46

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda pedro » martedì 7 ottobre 2008, 15:48

caro Zagor,
sono daccordo con te ,non ho mai capito... o forse è troppo facile capire... perchè si continui a costruire "consumando" territorio ancor prima di mettere mano magari al recupero di edifici vecchi e pericolanti.

Ma certo il recupero è più oneroso e quindi meno speculativo rispetto al nuovo...

Quanta parte in questo hanno le Amministrazioni .. ma secondo me parecchio .. certo che una politica che metta freno a questi andazzi certamente non paga molto.. bisogna modificare gli strumenti urbanistici, andare contro a lobby forti che
governano parecchi voti.. e quindi in nome della zona turistica, del bisogno di case, del posto di lavoro ecc ecc... si lascia correre... :shock: :cry:

Ho già detto in altra parte di questo FORUM ... a mali estremi ..estremi rimedi e haimè :cry: sembra stiano
arrivando al galoppo... RECESSIONE... purtoppo la pagheranno i più deboli, ma credo che anche la speculazione edilizia
dovrà tenerne conto.

.... sarà pure una magra consolazione... ma la penso cosi--

ciao a tutti Pedro
PEDRO

Dura guerra ....che mi Resisti !!!

elisabetta
Messaggi: 12
Iscritto il: martedì 27 maggio 2008, 17:54
Nome e Cognome: e. ferro tradati

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda elisabetta » martedì 7 ottobre 2008, 20:48

pedro dice:
"certo che una politica che metta freno a questi andazzi certamente non paga molto.. bisogna modificare gli strumenti urbanistici, andare contro a lobby forti che governano parecchi voti.."

e' proprio così! Ma a parte i voti, dei quali a me personalmente non interessa assolutamente niente (nel senso che amo questa gente e questo territorio, ma non rincorro consensi perche' ho il mio lavoro che mi piace moltissimo), la cosa più pesante e a volte insopportabile sono le pressioni e le intimidazioni anche psicologiche, le umiliazioni subite.....Tra l'altro la maggior parte della gente per la quale sto cercando di lottare (nel mio piccolo) neanche lo sa, perchè non segue da vicino le vicende amministrative.....o magari si lascia prendere dalle chiacchiere denigratorie da bar messe in giro dalla lobby dalla quale si cerca di difenderli....
Non ti nascondo, caro Pedro -chiunque tu sia- che l'amarezza è tanta. A volte mi sembra di essere Don Chiscotte (sai, quello che lottava contro i mulini a vento...) e addirittura mi domando se valga la pena, nel senso che forse la maggioranza sta proprio dalla parte di quella quella lobby lì.

Avatar utente
pedro
Messaggi: 47
Iscritto il: venerdì 22 febbraio 2008, 15:46

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda pedro » mercoledì 8 ottobre 2008, 16:08

cara Elisabetta,
quanto ti capisco... sono stato amministratore per qualche tempo anch'io... anche se parlo di diversi
anni fa. ( a dire il vero allora mi sembrava più facile amministrare rispetto ad ora.. forse perchè sia in maggioranza che in
minoranza i gruppi erano più "compatti" e meno "litigiosi" ??? o forse L'etica i il rispetto avevano altro valore ??)

Ma tant'è che anche allora erano più le critiche che gli apprezzamenti... che dire... FORZA E TANTI AUGURI

PEDRO
PEDRO

Dura guerra ....che mi Resisti !!!

Avatar utente
napo
Messaggi: 24
Iscritto il: mercoledì 9 gennaio 2008, 20:27

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda napo » mercoledì 8 ottobre 2008, 20:13

Complimenti ad Elisabetta (sindaco di Bormio) per la tua disponibilità a metterti in gioco anche sui Forum (leggo sempre il tuo forum personale) cosa che rende l'idea della volontà di far capire alla gente che c'è un riferimento importante che si fa carico di rispondere autorevolmente alle questioni pubbliche, che in certi casi possono essere segnalate e risolte anche attraverso questi moderni canali di comunicazione.
Caro pedro, io credo che le persone oneste, capaci e volonterose prima o poi vengano riconosciute e valorizzate, sia sul lavoro che nel pubblico e anche se le difficoltà sono tante e la voglia di lasciare ti assale segui il tuo motto : "dura guerra che mi resisti..."l'importane è non cedere !!!


Ciao
NAPO

Avatar utente
zagor
Messaggi: 59
Iscritto il: venerdì 14 marzo 2008, 9:05

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda zagor » giovedì 9 ottobre 2008, 14:40

Mi associo per i complimenti e la voglia di fare di elisabetta, scrivendo le proprie opinioni pubblicamente manifesta sicuramente trasparenza e voglia di ascoltare le persone.
Non me ne voglia, ma quando afferma delle pressioni e addirittura intimidazioni (e ci credo), mi verrebbe da dire che potrebbe rivolgersi alla magistratura e denunciare i fatti.
Poi magari, vedendo come funziona la giustizia in Italia......( forse ha ragione l'Umberto quando dice di tenere a portata di mano il '91...)
Si sa che quando ci sono in ballo interessi per milioni di euro, le cose si fanno dure, ma i duri devono ballare! Dopotutto ne va del futuro del territorio e delle prossime generazioni..
Forza Elisabetta!

saluti

gagarin
Collaboratore attivo
Messaggi: 207
Iscritto il: domenica 27 gennaio 2008, 20:04
Località: valdisotto

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda gagarin » sabato 11 ottobre 2008, 23:10

Solo poche parole per commentare la foto di Zagor con la scritta "BASTA!" anche se in altre occasioni si è già parlato di questo: cosa può fare un'amministrazione comunale quando nel piano regolatore attuale esistono ancora terreni edificabili ? E questi terreni edificabili sono diventati tali dopo qualche insistenza e/o comunque dopo una regolare richiesta in previsione della revisione del piano stesso, magari dicendo che il terreno in causa dovrebbe servire ai figli per la costruzione dell'abitazione ? Se poi il privato proprietario del terreno "edificabile" intravede un affare che gli può cambiare un poco la vita, vendendo detto terreno ad un imprenditore edile, chi lo può impedire?
L'amministrazione comunale non può far tornare "agricolo" e quindi inedificabile un terreno per il fatto che è stato acquistato da un impresa edile!
Quello che è stato fatto cioè quello che risulta nel piano regolatore non si può disattendere, dobbiamo solo aspettare l'esaurimento dei terreni edificabili... poi certo bisognerà affrontare l'argomento in modo serio e ponderato esaminando approfonditamente tutto il territorio, in modo da approntare il famoso PGT (piano del governo del territorio) con l'intento di salvaguardare e favorire le abitazioni che servono effettivamente alla gente comune, ai nostri figli e nipoti, e frenare invece la costruzione indiscriminata di appartamenti da vendere, che di positivo hanno il fatto (bisogna pure riconoscerlo) che creano lavoro ad un numero non indifferente di persone impiegate nel settore edile, ma soprattutto "ingrassano" gli imprenditori che fanno quasi a "gara" per aggiudicarsi i pochi terreni edificabili rimasti....
L'argomento è più complesso di quello che uno può pensare, non è sufficiente dire "basta" per risolvere tutti i problemi, bisogna andare ad una ricerca di quell'equilibrio che possa garantire vivibilità a tutti, e soprattutto un'espansione dei paesi criteriata, perciò dettata da regole e disposizioni precise che possono scaturire dall'attento esame del territorio e che quindi possano migliorare la situazione che si è venuta a creare fino ad ora.
Mi sono accorto che le parole non sono state poche... pazienza, quando mi lancio fatico a fermarmi! Perdonatemi.
Saluti agli amici del forum.
gagarin
INSIEME PER VALDISOTTO

Edipo
Messaggi: 4
Iscritto il: giovedì 26 aprile 2012, 23:50
Contatta:

Re: FABBRICATI E DISTANZE...

Messaggioda Edipo » domenica 1 luglio 2018, 8:29

Ciao a tutti,
ecco come dovrebbero essere le regole per le distanze dei condomini/ case dalla strada.
biblus.acca.it/le-distanze-minime-delle-costruzioni-gli-strumenti-urbanistici-e-il-d-m-1444-1968/
Saluti a tutti.


__________________
Una delle più fidate imprese edili reggio emilia che opera anche a Modena, Bologna e Ferrara > Visita SestitoEdilService.it


Torna a “Ambiente e Territorio”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite